Lavorare i Guanti a maglia

Maglia, Tecniche della Maglia, Uncategorized, World Knitting
12122570_1611563442401853_4891658660330797290_n_medium2

CORALINE, il mio pattern basico per imparare a lavorare i guanti a 5 dita che potrete acquistare su Ravelry!

Carissimi followers, oggi parliamo di guanti. Indispensabili, per chi come me, è piuttosto freddoloso e vuole affrontare l’inverno tenendo le manine al caldo. Questa lavorazione spesso spaventa chi è alle prime armi, soprattutto chi per le prime volte si appresta a lavorare le piccole circonferenze con il gioco di ferri (assai più comodo se state lavorando moffole o guanti) o il magic loop.
Come spesso ripeto durante i miei work-shop “Niente è impossibile da realizzare, basta semplicemente imparare a farlo!

PRENDERE LE MISURE E LAVORARE IL CAMPIONE

Come per ogni altro lavoro a maglia, dobbiamo innanzitutto prendere creare un campione con la lana (o qualunque altro filato) ed i ferri che abbiamo scelto.

Visto che la lavorazione del guanto va eseguita in tondo, dovremo LAVORARE IL CAMPIONE IN CIRCOLARE, LAVARLO ed a seconda del filato utilizzato STIRARLO. Una volta fatto ciò possiamo MISURARLO.
27939143_10156139997349521_241864925_n

Per la presa misure è necessario munirsi di un metro da sarto, e le misurazioni necessarie sono:

  • La circonferenza del palmo della mano (fig a sinistra)
  • L’altezza del tassello del pollice (A)
  • l’altezza della mano dal polso (B)
  • L’altezza delle dita (C-D-E-F-G)

E SE NON FOSSE POSSIBILE PRENDERE LE MISURE perchè state creando un guanto come regalo? Don’t worry, il manuale  The Knitter’s Handy Book of Patterns di Ann Budd è un prezioso alleato, grazie alle tavole per creare semplicemente i multi taglia, non solo di guanti, ma anche di svariati altri accessori.

IL POLSINO, IL TASSELLO E LA MANO

I guanti vengono lavorati in tondo, senza cuciture, con l’ausilio del gioco di ferri o di un qualunque altro metodo di lavorazione circolare con cui avete confidenza (doppio circolare, magic loop, ecc..), partendo dal POLSINO, reso aderente ed elastico grazie alla lavorazione a coste, viene poi creato il TASSELLO DEL POLLICE grazie ad una serie di aumenti creati lateralmente ad una o più maglie centrali contrassegnate da un ferma-maglie. Una volta ultimati gli aumenti, le maglie del tassello vengono messe in sospeso su di un filo di sicurezza e si prosegue la lavorazione della mano sino all’altezza della base del MIGNOLO. Nel caso stessimo lavorando un GUANTO SENZA DITA, arrivati a questa altezza, potremmo creare un bordino a coste, legaccio o un semplice motivo ed intrecciare le maglie, riprendendo poi le maglie del tassello del pollice e lavorandovi anche qui qualche giro.

LA LAVORAZIONE DELLE DITA

Se stiamo lavorando una MUFFOLA a questo punto continueremo la lavorazione come lo si farebbe per un cappellino, chiudendo il lavoro alla sommità delle dita dopo una serie di diminuzioni concentriche distribuite sui vari giri, chiudendo la sommità passando il filo con l’aiuto di un ago nelle maglie e lavorando per ultimo il pollice riprendendo le maglie del tassello precedentemente messe in sospeso.

Diversamente agiremo per i GUANTI CON LE DITA O MEZZE DITA: Arrivati all’altezza del mignolo. vengono divise le maglie del DORSO da quelle del PALMO della mano, che vengono messe in attesa su due fili di colore diverso.

27783188_10156140286869521_598751609_n

Le dita vengono lavorate in successione MIGNOLO ANULARE MEDIO INDICE, riprendendo a mano a mano le maglie messe in sospeso metà dal palmo e metà dal dorso ed infine per ultimo il POLLICE riprendendo le maglie del tassello precedentemente messe in sospeso. Ricordate sempre che la misura della circonferenza delle varie dita va in crescendo verso dal mignolo all’indice!

Se stiamo creando un guanto per noi stessi è sempre bene, per una vestibilità perfetta, misurare la lunghezza delle dita una alla volta, in corso di lavorazione.

Per evitare la formazione di fori tra un dito e l’altro, è necessario nel giro di avvio di ogni dito, riprendere 1 o 2 maglie dal lato del dito precedente, un esempio: quando viene lavorato l’anulare, tireremo su 1, 2 punti dal lato del dito mignolo; quando cominceremo la lavorazione del medio, tireremo su 1 o 2 maglie dal lato dell’anulare, e così via. Raggiunta l’altezza desiderata per ogni dito, vengono eseguiti 1, 2 giri di diminuzioni per formare il “colmo” a questo punto con l’aiuto di un ago si fa passare il filo attraverso le maglie rimaste per chiudere (proprio come si fa nella lavorazione dei cappelli.

Arrivati a questo punto, non vi resta che provare! =)
Have a Good Knitting!

Annunci

ABEILLES: IL MIO NUOVO PATTERN IN VENDITA! MY NEW PATTERN I AVAILABLE

Pattern, pattern, Pizzo Shetland, Uncategorized

[ITA] Carissimi followers oggi vi presento ABEILLES , il mio nuovo pattern  che unisce le mie grandi passioni per il pizzo shetland e la lavorazione dei guanti. Nei giorni del lancio del pattern, dalla mezzanotte di oggi 8 luglio 2016 alle 23:59 di domenica 10 luglio, utilizzando il coupon ABEILLE potrete ottenere uno sconto del -20%!

[ITA] Dear followers by today ABEILLES, my new pattern who combining my passions for shetland lace and working gloves, is available for download on my  Ravelry Store! In the days of the launch of the pattern, from midnight today July 8, 2016 to Sunday, July 10 23:59, using the ABEILLE coupons you can get a discount -20% off!

img39

ABEILLES è un paio di gantini leggero ma robusto come le ali di un’ape. La delicatezza dei trafori sul polsino e sul dorso della mano è compensata dalla resistenza del 100% lino di Katia Filati di cui sono composti questi elegantissimi guanti senza dita adatti al pomeriggio, alle cerimonie o semplicemente a tutte quelle di voi che amano il fascino un po’ retrò.

ABEILLES lightweight, rugged like the wings of a bee. The delicacy of the laces on the cuff and on the back of the hand is matched by the strength of 100% linen with they are made of these elegant fingerless gloves suited to the afternoon, ceremonies or simply to all those of you who love the charm a little ‘retro.

Gli appuntamenti di Marzo 2016 tra i trafori del pizzo shetland

Corsi e Work-Shop, Maglia, Tecniche della Maglia, Uncategorized

Amici ed amiche un piccolo promemoria sui prossimi due corsi che terrò il prossimo mese, Marzo 2016, tutti dedicati alla magie dei punti traforati del pizzo shetland e vittoriano!

img_3194
SABATO 5 MARZO sarò ospite a Parma di Misterlino Officina Lana-Caffè per un’intera giornata tutta dedicata al pizzo Shetland, suddivisa in due appuntamenti: Il mattino un corso teorico in cui insegnerò le basi del lavoro  lace secondo lo stile shetland. Saranno affrontati in particolare il tema delle diminuzioni complesse, la costruzione di scialli e stole, la lettura e la comprensione  dei grafici e dei pattern in lingua inglese!
A tutti i partecipanti verrà fornita come sempre una dispensa da conservare come promemoria per future lavorazioni

Il pomeriggio invece sarà dedicato completamente alla pratica: protagonista del workshop sarà il “Miss Ive’s Fichu”, un particolare scalda spalle vittoriano con una costruzione molto particolare che ho ideato per mettere alla prova quanto imparato nella lezione del mattino! 

I posti sono già in esaurimento!
LINK EVENTO SU FACEBOOK
Per Info, costi e Prenotazioni potete contattare Alice Rebaglia (responsabile dei corsi di MisterLino) ai seguenti contatti:
Tel. 0521463736
e-mail: cellyall@gmail.com

12039377_896267247075109_7816019178634735999_n

SABATO 12 MARZO sarò invece a Carate Brianza, dove in esclusiva per Unfilodi Knit-House, in un dolce pomeriggio tra il profumo del miglior the, deliziosi dolcetti presenterò l’incantevole morbidezza di seta e lino del mio nuovo pattern ABEILLES: un guanto senza dita leggero ma robusto come le ali di un’ape. La delicatezza dei trafori sul polsino e sul dorso della mano è compensata dalla resistenza del 100% lino o seta di cui sono composti questi elegantissimi guantini adatti al pomeriggio, alle cerimonie o semplicemente a tutte quelle di voi che amano il fascino un po’ retrò.

A tutti i partecipanti al work-shop sarà inoltre fornita una dispensa sulla lavorazione dei guanti da tenere come base per futuri lavori! Per partecipare al work-shop è INDISPENSABILE che gli studenti sappiano lavorare con il gioco di ferri o altro metodo per lavorare le piccole circonferenze.
LINK EVENTO SU FACEBOOK
Info e prenotazioni:
tel. 0362 991063

email: info@unfilodi.com

Kephren’s Patterns da oggi su Ravelry!

Aran, Lane & Filati, Maglia, Pattern, pattern, Uncategorized

PicMonkey Collage6.jpg
Amici ed amiche followers, da oggi sul mio Ravelry Store potrete trovare in vendita i miei nuovi patterns KEPHREN GUANTI e KEPHREN COLLARE.
In occasione del  lancio di questo “regale” set per tutto il week-end, dalle 0.00 di oggi venerdì 15 gennaio alle 23.59 di domenica 17 gennaio 2016 utilizzando il codice promozionale KeP-1 potrete acquistare entrambi i pattern al -50% di sconto!

KEPHREN GLOVES sono un paio di caldissimi guanti dal design essenziale, elegante e regale! La costruzione anatomica del guanto a 5 dita è classica, bottom-up, ma reso particolare dalla lavorazione a punto rovescio, impreziosito sul dorso da una treccia che prende ispirazione dai geroglifici egizi.
KEPHREN COLLARE è un simpatico, particolare collo che prende ispirazione dai collari indossati dai Faraoni nell’antico Egitto, perfetto per essere indossato sotto giacche o maglioni con scollo a V, e soprattutto da abbinare agli omonimi guanti!
Il collo è lavorato top-down, in un unico pezzo, con una costruzione molto simile a quella dell’inizio di un maglione, impreziosito dal motivo a trecce geroglifiche nella parte alta, ed un “medaglione” sulla parte centrale bassa in cui propongo un motivo a “scarabeo sacro”.

I guanti ed il collare Kephren sono stati ideati per essere lavorati con due fiati straordinari e preziosi: La versione maschile in CAMEL di LaneCardate, la versione femminile i CASMERE QUEEN di Shoppel Yarn!

Kephren, Il giorno del Faraone

Corsi e Work-Shop, il mondo di Ivan, Lane & Filati, Pattern, Tecniche della Maglia, Uncategorized

Amici ed amiche, gennaio è tornato; il che mi ricorda che oltre a dover pagare il canone RAI, si ricomincia dopo la breve pausa natalizia con i corsi e workshop!
Avrò l’onore di aprire la stagione corsi 2016 dalla cara amica Luisa presso la sua famosa knit-house Unfilodì il 9 gennaio prossimo con un workshop un po’ particolare!
Protagonisti del corso saranno ancora una volta i guanti a 5 dita, durante tutta la lezione teorica infatti insegnerò ai miei allievi ed allieve l’anatomia e la costruzione passo passo dei guanti per svelarne, come titola la dispensa che ho scritto, tutti i trucchi e i segreti per lavorarli.
Durante il pomeriggio saranno inoltre presentati in esclusiva da Unfilodì i miei due nuovi pattern KEPREN GUANTI e COLLO!
kephren
I Kephren Gloves sono un paio di caldissimi guanti dal design essenziale, elegante e regale. La costruzione anatomica del guanto a 5 dita è classica, bottom-up, ma reso particolare dalla lavorazione a punto rovescio, impreziosito sul dorso da una treccia molto particolare che prende ispirazione dai geroglifici egizi. Insieme a questi particolarissimi guanti presenterò in abbinato il Collare Kephren, un simpatico, particolare collo che prende ispirazione dai collari indossati dai Faraoni nell’antico Egitto, perfetto per essere indossato sotto giacche o maglioni con scollo a V, e soprattutto da abbinare agli omonimi guanti!
Il collo è lavorato top-down, in un unico pezzo, con una costruzione molto simile a quella dell’inizio di un maglione, impreziosito dal motivo a trecce geroglifiche nella parte alta, ed un “medaglione” sulla parte centrale bassa in cui propongo un motivo a “scarabeo sacro”.

Entrambi i pattern Kephren sono stati ideati per essere lavorati con due fiati straordinari e preziosi: La versione maschile in CAMEL di LaneCardate , la versione femminile i CASHMERE QUEEN di Shoppel Wolle.

Per info sul work-shop e prenotazioni potete visitare QUESTO LINK.
Per chi invece non potrà partecipare al corso, nessuna paura, entrambi i modelli saranno acquistabili sul mio Ravelry Store dal 15 gennaio 2016!