La maglia Ganseys a Parma!

Corsi e Work-Shop, Ganseys, Maglia, Tecniche della Maglia, Uncategorized

Circa un anno e mezzo fa sbarcavo per la prima volta a Parma ospite dell’ospitale Misterlino Officina Lana-Caffé con la mia Conferenza sugli stili della maglia angloassone.
SABATO 29 OTTOBRE 2016 sarò nuovamente ospite di Mister Lino per presentare un corso tutto dedicato ad uno stile maglieristico delle Channel Islands: la maglia Ganesey!

1524933991_a2c6fc2c36_z.jpg

Il corso si propone attraverso un percorso pratico e teorico di fornire agli allievi tutte le nozioni necessarie a creare un proprio maglione Gansey tradizionale.
Durante la lezione pratica saranno trattati temi storici, punti e curiosità legate a questo stile di maglia, ma parte centrale della lezione saranno i calcoli e le formule che permetteranno all’allievo, partendo dal campione, di poter creare un maglione dalla vestibilità perfetta sulla propria corporatura.
Nella parte pratica del work-shop invece lavoreremo sulla creazione di un mini-maglione per mettere in pratica quanto appreso durante la lezione teorica. Ci farà da guida il Sampler Ganseys di Beth Brown-Reinsel, autrice del manuale Knittng Ganseys.
La praticità di creare un mini maglione sarà quella di poter vedere, in poche ore, l’intera costruzione del capo, semplificando quindi la comprensione delle formule per creare un capo su misura. Questo tipo di lavorazione può essere inoltre un ottimo esercizio per sperimentare la lavorazione di un maglione bottom-up e del metodo EPS (il sistema di calcolo per le taglie di Elizabeth Zimmermann).

Ad ogni allievo sarà fornita una dispensa da conservare come guida per le future lavorazioni.

Per Info, costi e Prenotazioni potete contattare Alice Rabaglia(responsabile dei corsi di MisterLino) ai seguenti contatti:
Tel. 0521463736
e-mail: cellyall@gmail.com

Annunci

Gli appuntamenti di Marzo 2016 tra i trafori del pizzo shetland

Corsi e Work-Shop, Maglia, Tecniche della Maglia, Uncategorized

Amici ed amiche un piccolo promemoria sui prossimi due corsi che terrò il prossimo mese, Marzo 2016, tutti dedicati alla magie dei punti traforati del pizzo shetland e vittoriano!

img_3194
SABATO 5 MARZO sarò ospite a Parma di Misterlino Officina Lana-Caffè per un’intera giornata tutta dedicata al pizzo Shetland, suddivisa in due appuntamenti: Il mattino un corso teorico in cui insegnerò le basi del lavoro  lace secondo lo stile shetland. Saranno affrontati in particolare il tema delle diminuzioni complesse, la costruzione di scialli e stole, la lettura e la comprensione  dei grafici e dei pattern in lingua inglese!
A tutti i partecipanti verrà fornita come sempre una dispensa da conservare come promemoria per future lavorazioni

Il pomeriggio invece sarà dedicato completamente alla pratica: protagonista del workshop sarà il “Miss Ive’s Fichu”, un particolare scalda spalle vittoriano con una costruzione molto particolare che ho ideato per mettere alla prova quanto imparato nella lezione del mattino! 

I posti sono già in esaurimento!
LINK EVENTO SU FACEBOOK
Per Info, costi e Prenotazioni potete contattare Alice Rebaglia (responsabile dei corsi di MisterLino) ai seguenti contatti:
Tel. 0521463736
e-mail: cellyall@gmail.com

12039377_896267247075109_7816019178634735999_n

SABATO 12 MARZO sarò invece a Carate Brianza, dove in esclusiva per Unfilodi Knit-House, in un dolce pomeriggio tra il profumo del miglior the, deliziosi dolcetti presenterò l’incantevole morbidezza di seta e lino del mio nuovo pattern ABEILLES: un guanto senza dita leggero ma robusto come le ali di un’ape. La delicatezza dei trafori sul polsino e sul dorso della mano è compensata dalla resistenza del 100% lino o seta di cui sono composti questi elegantissimi guantini adatti al pomeriggio, alle cerimonie o semplicemente a tutte quelle di voi che amano il fascino un po’ retrò.

A tutti i partecipanti al work-shop sarà inoltre fornita una dispensa sulla lavorazione dei guanti da tenere come base per futuri lavori! Per partecipare al work-shop è INDISPENSABILE che gli studenti sappiano lavorare con il gioco di ferri o altro metodo per lavorare le piccole circonferenze.
LINK EVENTO SU FACEBOOK
Info e prenotazioni:
tel. 0362 991063

email: info@unfilodi.com

IL FICHU: uno scialle dalla costruzione interessante

Corsi e Work-Shop, Maglia, Pizzo Shetland, Tecniche della Maglia, Uncategorized

Amici ed amiche, domandandovi scusa per la mia assenza causa salute zoppicante (in questo momento il termometro segna ancora 37.8°C) eccomi di ritorno tra voi!
Oggi voglio raccontarvi qualcosa di nuovo a proposito di un progetto che sto creando.

1861

Il fichu è un accessorio femminile, punto d’incontro tra stola, scialle e scalda-cuore, che fu simbolo di estrema eleganza e immancabile oggetto di moda dalla seconda metà del 1700 sino alla fine del 1800.
Li possiamo spesso osservare, fatti soprattutto di leggerissimi pizzi o tulle ricamati dei quadri di illustri personalità di quei tempi, ma fu soprattutto in epoca napoleonica e successivamente in epoca vittoriana che questo particolare accessorio conobbe l’apice della sua fama e spesso veniva lavorato a maglia.
Esistono diverse versioni di fichu (come potrete notare nel disegno qui sotto ad esempio, sono elencate le 6 costruzioni principali), ognuna creata a seconda di come verrà indossato lo scialle una volta ultimato, ma il punto comune di ogni modello è che il fichu va annodato o incrociato sul davanti. Proprio come avviene nella costruzione di uno scialle tradizionale la forma viene data dalla giusta distribuzione degli aumenti che viene ottenuta dalla proporzione tra misure che si vogliono ottenere, il tipo di punto prescelto da utilizzare e naturalmente come sempre ferri e maglie presenti nel campione.
Map10009.psd.jpg

Il 5 marzo prossimo presso MisterLino a Parma porterò per la prima volta il mio corso MAGIE DI PUNTI TRAFORATI: LO SHETLAND LACE, durante la parte pratica del corso sarà proprio un modello in cui si incontrato pizzo shetland e fichu a farci da guida! Il Fichu che andremo a creare durante il workshop avrà una costruzione molto particolare, tipica dell’epoca vittoriana: partendo da tutte le maglie avviate per i nastri da annodare sul davanti e il collo, vengono distribuiti una serie di aumenti sulla parte del centro dietro; successivamente vengono chiuse le maglie di uno dei due nastri da annodare e si crea la banda a pizzo (completa di bordino) che viene a mano a mano agganciata sulla parte centrale [vi assicuro, è più semplice capirlo eseguendo lo scialle!]
Vi ho incuriosito…bene! Non perdetevi allora i prossimi post sulla mia pagina facebook!

I prossimi appuntamenti con i miei corsi e workshop!

Corsi e Work-Shop

Ciao Followers!
Vi ricordo in questo post le prossime date con i corsi e gli workshop che farò in giro per il Nord Italia nei prossimi mesi!

01 NOVEMBRE 2015 – PARMA

file-page16

Torna per una seconda data da MisterLino Officina -Lana Caffè a Parma il mio workshop “I GUANTI: Trucchi e Segreti
LINK EVENTO SU FACEBOOK
Per Info, costi e Prenotazioni potete contattare Alice Rebaglia (responsabile dei corsi di MisterLino) ai seguenti contatti:
Tel. 0521463736
e-mail: cellyall@gmail.com

SABATO 5 E SABATO 12 DICEMBRE 2015 – MILANO

locandina corso guanti - puntodopopunto

Per la prima volta a Milano, presso il knit-shop Punto dopo Punto  Via A.Binda 33  (pressi Romolo M2/V.le Cassala), arriva il mio corso sulla costruzione dei guanti a cinque a dita, che si svolgerà in due appuntamenti il sabato pomeriggio di circa 3 ore l’uno.
LINK EVENTO SU FACEBOOK

Per maggiori informazioni chiamare al numero 02 89125636

09 GENNAIO 2016 – CARATE BRIANZA

12039419_896266160408551_6162165545638559761_n

SABATO 09 GENNAIO 2016 presso Unfilodi Knit-House un esotico pomeriggio per scoprire insieme la creazione di un paio di guanti a 5 dita abbinati ad un particolare collo, la collezione dei miei nuovi pattern ispirati all’antico Egitto: KEPHREN.
Durante il work-shop verranno fornite tutte le basi teoriche per la costruzione e progettazione di un paio di guanti a 5 dita (e quindi anche di moffole, guanti senza e a mezze dita) lavorati con il gioco di ferri, ed un collo in abbinato da lavorare a scelta con gioco di ferri o ferro circolare. Sarà inoltre fornita agli studenti oltre al pattern da eseguire durante il corso, una dispensa da tenere come base per futuri lavori già sviluppato in più taglie.
Per partecipare al work-shop è INDISPENSABILE che gli studenti sappiano lavorare con il gioco di ferri o altro metodo per lavorare le piccole circonferenze.
LINK EVENTO SU FACEBOOK

Info e prenotazioni:
tel. 0362 991063

email: info@unfilodi.com

23 GENNAIO 2016 – GENOVA

10269423_10152379527394521_4846266704554217343_n (2)

sarò ospite delle Lanivendole Handspuns presso il loro laboratorio delle LANIVENDOLE in Vico San Cristoforo 11 R a Genova (nei pressi di Via Balbi/Stazione P.Principe) con un doppio appuntamento nella giornata:

ORE 10:00 CONFERENZA GRATUITA – (2,30 h circa) (iscrizione libera)

GLI STILI DELLA MAGLIA ANGLOSASSONE: OVVERO QUELLO CHE AVRESTE SEMPRE VOLUTO SAPERE SULA MAGLIA ARAN, GANSEY , FAIR ISLE E PIZZO SHETLAND

Attraverso un viaggio tra le isole della Gran Bretagna si parte alla scoperta dei più famosi stili di maglia ai ferri dell’arcipelago, con nozioni tecniche, consigli e tante curiosità.

H 14.30 CORSO TECNICO (4 ore) [max 10 pers]

” IMPARARE A LAVORARE TRECCE PERFETTE”

Si richiede che gli allievi abbiano nozioni base di lavoro a maglia. Durante il corso l’insegnate attraverso un percorso pratico e teorico insegnerà agli allievi le basi del lavoro a trecce partendo dalle più semplici ed arrivando alle più
complesse (Trecce Aran -Trecce Vichinghe) eseguendo campioni. Nella parte teorica verrà inoltre trattato il tema degli schemi grafici e schemi in lingua inglese. Ad ogni partecipante verrà fornita una dispensa da connservare come promemoria per future lavorazioni!
LINK EVENTO SU FACEBOOK
PER INFO E PRENOTAZIONI
Lanivendole Italian Handspun Stories
email: filitrameecolori@gmail.com
email: info@lanivendole.com

Guardando poi più avanti in primavera:

5 MARZO 2016 – PARMA

img_3194

presso Misterlino Officinalanacaffè l’insegnanteIvan Lazzaretti di Gli Intrecci di Ivan presenta il suo nuovo corso tecnico/workshop “MAGIE DI PUNTI TRAFORATI: LO SHETLAND LACE”

Si richiede che gli allievi abbiano nozioni base di lavoro a maglia

La giornata sarà suddivisa in due appuntamenti:

MATTINO: LEZIONE TEORICA (3 ORE CIRCA)
Durante il corso l’insegnate attraverso un percorso pratico e teorico insegnerà agli allievi le basi del lavoro a lace secondo lo stile shetland partendo dalle più semplici ed arrivando alle più complesse (diminuzioni complesse a diritto e rovescio), eseguendo campioni. Veranno inoltrefornite tutte le nozioni per la costruzione e progettazione di scialli e altri modelli. Nella parte teorica verrà inoltre trattato il tema degli schemi grafici e schemi in lingua inglese.
A tutti i partecipanti verrà fornita una dispensa da conservare come promemoria per future lavorazioni.

POMERIGGIO: WORKSHOP CREATIVO (4 ORE CIRCA)
Insieme all’insegnante le/gli allieve/i metteranno in pratica quanto appreso durante la lezione teorica del mattino, creando un FICHU (tipico scialle/scaldacuore vittoriano) strutturato in motivi tipici dello Shetland Lace, da eseguire a scelta con i filati KLIMT o LAMORA LACE di LaneCardate.
A tutti i partecipanti verrà fornito il pattern del fichu da lavorare.

MASSIMO 10 POSTI DISPONIBILI
LINK EVENTO SU FACEBOOK
Per Info, costi e Prenotazioni potete contattare Alice Rebaglia (responsabile dei corsi di MisterLino) ai seguenti contatti:
Tel. 0521463736
e-mail: cellyall@gmail.com

12 MARZO 2016 – CARATE BRIANZA

12039377_896267247075109_7816019178634735999_n

SABATO 12 MARZO 2016, in esclusiva per Unfilodi Knit-House, un dolce pomeriggio tra il profumo del miglior the, deliziosi dolcetti e l’incantevole morbidezza di seta e lino del mio nuovo pattern ABEILLES: un guanto senza dita leggero ma robusto come le ali di un’ape. La delicatezza dei trafori sul polsino e sul dorso della mano è compensata dalla resistenza del 100% lino o seta di cui sono composti questi elegantissimi guantini adatti al pomeriggio, alle cerimonie o semplicemente a tutte quelle di voi che amano il fascino un po’ retrò.

A tutti i partecipanti al work-shop sarà inoltre fornita una dispensa sulla lavorazione dei guanti da tenere come base per futuri lavori! Per partecipare al work-shop è INDISPENSABILE che gli studenti sappiano lavorare con il gioco di ferri o altro metodo per lavorare le piccole circonferenze.
LINK EVENTO SU FACEBOOK
Info e prenotazioni:
tel. 0362 991063

email: info@unfilodi.com

Uteriori Workshop, Conferenze e Corsi verranno annunciati in seguito! Rimanete connessi!

Ivan

mYak: una filatura etica da scoprire

Lane & Filati, Tecniche dell'Uncinetto

wp_20151004_14_30_51_pro
Al termine del Work-Shop che ho tenuto da MisterLino sabato scorso, Alice Rebaglia  (la responsabile dei corsi e della parte “lanosa” di MisterLino) mi ha poggiato in mano una bellissima matassa lace di color zafferano: si trattava del morbidissimo Baby Yak di MYAK.

LO YAK e MYAK

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Vedete la simpatica bestiola di circa 250 kg nella foto qui accanto? Eccovi uno Yak, anche chiamato bue tibetano, è un immenso mammifero che vive sugli altopiani dell’Himalaya, dalla quale viene prodotta una caldissima lana dai colori che variano dal marrone al nero, semplicemente pettinando il suo abbondantissimo manto.

I filati di MYAK provengono appunto tutti dalla pettinatura del sottovello (morbidissimo, soffice e caldo) dei Baby Yak e delle capre da cashmere che vivono sugli altopiani del Tibet, a più di 4000 mt di altezza, e che crescono allo stato semibrado (e quindi in armonia con l’ecosistema e senza subire alcun tipo di maltrattamento).

I “fiocchi di lana” dei baby yak vengono poi importati in italia, dove vengono lavorati con la filatura cardata e tinti, per regalare a tutti noi che decidiamo di lavorarlo un filato prezioso, durevole nel tempo e che non ha subito alcun processo di depigmentazione per salvaguardarne tutte le caratteristiche e proprietà naturali, rispettando qualità e ambiente.

Il Baby Yak di MYAK lo possiamo trovare in vendita in 3 differenti grossezze  [lace (1,5-3 mm); medium (4,5-5 mm) e bulky (5-6 mm)] ognuna delle quali in una gamma di colori, a mio avviso, interessante.

myyak collage

IL MIO ESPERIMENTO

C8UCF_15Vista la torcitura della lana, lo spessore ideale e la voglia di provare qualcosa di nuovo e “sperimentale” con questa fibra che per la prima volta mi trovo a lavorare, quello che andrò a sperimentare con la mia matassa di Baby Yak Lace sarà una lavorazione di Pizzo a Forcella, utilizzando come guida in questo mio progetto la nuova pubblicazione di Mani di Fata “L’UNCINETTO CON LA FORCELLA ” (Ed. Mani di Fata, 2015), una traduzione dal bellissimo manuale della giapponese Yoshiko Ariizumi, che è forse la miglior pubblicazione in italiano sull’argomento che possiamo trovare sul mercato, spiegazioni eccellenti, sintetiche e comprensibili, e soprattutto tanti tanti grafici e foto-tutorial!

Come sempre vi invito a seguirmi in questo nuovo progetto per scoprire insieme tante cose nuove!