Lady Diana: Icona di stile anche per la maglia negli anni ’80

Maglia, Pattern, Storie d'altri tempi, Tecniche della Maglia, Uncategorized

Oggi ricorre un triste anniversario.
Ricordo ancora quando 20 anni fa, ero appena un bambino di 9 anni, mi cadde la forchetta di mano sentendo annunciare al TG5 “Diana, Principessa del Galles si è spenta a Parigi a seguito di un tragico incidente automobilistico”.
Ancora oggi dopo tanto tempo quella donna semplice che aveva osato sfidare la corona inglese con la sua modernità viene ricordata da moltissime persone in tutto il mondo, sia per la sua vita, le sue opere umanitarie ma anche come grande icona di stile.
Lady D lasciò la sua impronta non solo nel mondo dell’haute couture, ma anche nel mondo della maglia.
Con questo articolo voglio dare il mio modesto tributo a memoria di questa grande donna, che seppe nella sua breve vita, toccare il cuore del mondo intero.
t-princess-diana-royal-sweaters-vf02

La principessa era indubbiamente bellissima, e di questo la stampa e soprattutto gli obbiettivi dei fotografi se ne accorsero subito.
Era il 1982, quando Diana, novella sposa del principe Carlo, e già idolo delle masse, venne fotografata con indosso uno dei regali di nozze che ricevette durante il suo viaggio in Australia, il famoso “Kohala Jumper” della designer Jenny Kee (oggi esposto al Powerhouse Museum di Sydney)…. inutile dirlo fu subito moda, e la designer venne letteralmente bombardata di richieste da tutto il mondo per avere modelli uguali a quello della Principessa.  Quello fu solo il primo di una lunga serie di maglioni che Lady D sfoggiò nel coso di quel decennio e che divennero un vero e proprio stile che caratterizzò la maglia negli anni ’80 rilanciando diverse tecniche come quello della maglia “Australiana” ed il “Desert Designs” ispirati alla natura aborigena e selvaggia del Quinto continente, l’Armenian Knitting, lo stile Andino.

TRE PATTERN GRATUITI DA RAVELRY

La moda spesso è ripetizione, è un dato di fatto, ed alcuni tra i modelli indossati da Lady D. negli anni ’80 sono ancora oggi attualissimi ed indossabili.
Tra i molti maglioni indossati dalla Principessa Diana, oltre al  Kohala Jumper, due modelli in particolare catturarono l’attenzione della stampa mondiale: il BLACK SHEEP SWEATR  delle designer Joanna Osborne e Sally Muir che Lady D. indossò nel 1984 e della quale venne pubblicato per la prima volta il modello sulla rivista “Woman Magazine” riscuotendo un enorme successo,  e il PERUVIAN SWEATER indossato da Diana durante un’intervista al fianco del Principe Carlo.
Il terzo pattern è il COWICHAN SWEATER, una coppia di maglioni (uno da uomo, ed uno da donna) realizzati dalla designer Marjorie Peter su commissione del governatore della British Columbia come regalo di nozze per la coppia regale.
Tutti i modelli, se avrete il piacere di ricrearli, sono disponibili per il download gratuito su Ravelry.
CHARLES_DIANA_BALMORAL_198

Annunci

ABEILLES: IL MIO NUOVO PATTERN IN VENDITA! MY NEW PATTERN I AVAILABLE

Pattern, pattern, Pizzo Shetland, Uncategorized

[ITA] Carissimi followers oggi vi presento ABEILLES , il mio nuovo pattern  che unisce le mie grandi passioni per il pizzo shetland e la lavorazione dei guanti. Nei giorni del lancio del pattern, dalla mezzanotte di oggi 8 luglio 2016 alle 23:59 di domenica 10 luglio, utilizzando il coupon ABEILLE potrete ottenere uno sconto del -20%!

[ITA] Dear followers by today ABEILLES, my new pattern who combining my passions for shetland lace and working gloves, is available for download on my  Ravelry Store! In the days of the launch of the pattern, from midnight today July 8, 2016 to Sunday, July 10 23:59, using the ABEILLE coupons you can get a discount -20% off!

img39

ABEILLES è un paio di gantini leggero ma robusto come le ali di un’ape. La delicatezza dei trafori sul polsino e sul dorso della mano è compensata dalla resistenza del 100% lino di Katia Filati di cui sono composti questi elegantissimi guanti senza dita adatti al pomeriggio, alle cerimonie o semplicemente a tutte quelle di voi che amano il fascino un po’ retrò.

ABEILLES lightweight, rugged like the wings of a bee. The delicacy of the laces on the cuff and on the back of the hand is matched by the strength of 100% linen with they are made of these elegant fingerless gloves suited to the afternoon, ceremonies or simply to all those of you who love the charm a little ‘retro.

AIA DE MA’: Il pattern da oggi su Ravelry!

Maglia, Pattern, pattern, Pizzo Shetland, Uncategorized

IMG_9289.JPG
Carissimi followers, AIA DE MA’, il mio nuovo pattern in Shetland Lace  è da oggi disponibile per l’acquisto sul mio Ravelry Store in lingua italiana e inglese!
Inoltre per tutto il week-end sino alle 23.59 di domenica 5 giugno 2016, utilizzando il Coupon ” AIADEMA ” potrete acquistare il pattern con il -20% di sconto! Dopo tale data il pattern sarà acquistabile al prezzo intero di 4 euro+ IVA.

Aia de Mã, dal ligure “Aria di Mare”, è una stola lavorata con punti tipici dello Shetland Lace ed ispirata alla vita marinaresca. Un pizzo leggerissimo e molto traforato, perfetto per le serate estive creato con un morbido merino e seta 2 capi tinto a mano da SnailYarn.
Aia de Mã è un pattern modulare, che si presta quindi ad essere adattato alle tue esigenze a seconda del risultato che vuoi ottenere!
Può essere una sciarpa, può essere una stola, questo potrai deciderlo in base al numero di ripetizioni dei motivi che vorrai eseguire. Per rendere ancora più unico il tuo Aia de Mã, puoi inoltre arricchirlo con il bordo “Pizzo Spuma di Mare” facoltativo!

Nelle ultime pagine del pattern inoltre una piccola piccola poetica sorpresa…

Ocean Breezes Knitted Scraves: Il libro da portare in vacanza!

Aran, Le recensioni di Ivan, Libri, Pattern, Pizzo Shetland, Tecniche della Maglia, Uncategorized

Tra qualche temporale e splendide giornate di sole alternate tra loro, lentamente giugno si avvicina. Giugno per molte persone significa anche l’inizio del periodo ferie, e come sempre (ammettetelo perché lo faccio anche io!) ancora prima di pensare a quali camice e costumi portare, la grande domanda che ogni knitter si pone è: Cosa mi porto da ferruzzare in vacanza?

Ispirato al tema del mare grazie al mio nuovo pattern Aia de Mã che presenterò il prossimo sabato al workshop sul pizzo shetland dalle Lanivendole, cercando punti ispirati appunto alla vita marinaresca, mi sono imbattuto per caso in questo manuale di modelli che mi ha subito fatto pensare:”Questo lo metterei con me in valigia!”

613qdpeOCGL (1)OCEAN BREEZES KNITTED SCRAVES (Sheryl Thies, Ed. Martingale&Company – 2007) è un interessante manuale che presenta una serie di 25 modelli di sciarpa tutti ispirati al mare che spaziano da punti semplici, al pizzo sino alle trecce Aran!

Il volume è piuttosto compatto, si sviluppa su 80 pagine, tutte a colori, con carattere tipografico accattivante e fotografie ben dettagliate dei modelli.

Un piccolo neo negativo, non sono presenti grafici per nessuno dei modelli, è anche vero che la maggior parte dei punti utilizzati nei vari modelli di sciarpa sono semplici, ma sicuramente sarebbe stato apprezzabile per i più “vergini” di maglia o i knitters meno esperti con l’inglese avere a disposizione un grafico  che gli avrebbe semplificato la comprensione.
In compenso ogni pattern è spiegato fin nel minimo dettaglio in modo chiaro e semplice, a mio avviso facilmente comprensibile anche da chi proprio non ama i modelli in lingua inglese, e nelle ultime pagine l’autrice ha inserito una scuola di tecniche per aiutare i knittern nelle lavorazioni più complesse.

Concludendo OCEAN BREEZES KNITTED SCRAVES trovo sia un manuale di modelli interessante, adatto sicuramente a tutte quelle persone eclettiche come me, che amano variare nelle tecniche da utilizzare, e può essere un diversivo accattivante da portare sotto l’ombrellone con se, ed avere una scusa in più per lavorare a maglia anche in vacanza!
oceanCollage.jpg

 

Miss Ives’s Fichu: Da oggi il pattern su Ravelry!

Pattern, pattern, Pizzo Shetland, Uncategorized

Amici ed amiche è da oggi disponibile per il download sul mio Ravelry Store il PDF del mio nuovo e già famoso pattern Miss Ives’s Fichu!
WP_20160313_009
Il Miss Ives’s Fichu nasce da un esperimento, ovvero la costruzione di un tradizionale fichu vittoriano da annodare sul petto, che differenzia in tecnica dalla classica costruzione di uno scialle a mezzaluna. Un ulteriore tocco di tecnica e stile è la banda a Pizzo Shetland, che raramente veniva eseguita sui fichu tradizionali, ma che ho deciso di inserire per arricchire le tecniche da utilizzare nella creazione di questo scialle e renderlo sia più elegante, sia più divertente da eseguire.
I punti Shetland che ho adoperato, non prevedono ferri di riposo, hanno dunque la difficoltà tecnica di dover creare diminuzioni (anche complesse) sia a diritto che a rovescio.
Può essere dunque una piccola sfida da affrontare il Miss Ives’s Fichu, per tutti colore che sono stanchi di lavorare il solito scialle e non hanno paura di affrontare qualcosa di nuovo e ricco di tecnica!

Il PDF in italiano del Miss Ives’s Fichu è acquistabile su Ravelry al prezzo di 4,00 €.
In occasione del mio compleanno nel week-end 14 e 15 maggio 2016 utilizzando il coupon HAPPY-BIRTHDAY-IVAN potrete acquistare tutti i pattern del mio Ravelry Store con il -20%di sconto!